L’ottimizzazione dei siti web sui motori di ricerca, intesa in senso generale, è importante, ma la local SEO, non è certamente da meno.

Ad esempio la SEO Torino è vitale per non annegare nel mare della concorrenza, ai giorni nostri sempre più spietata, e farsi conoscere da coloro che ricercano fornitori di prodotti/servizi in una determinata zona.

Il 50% dei consumatori che effettua una ricerca sul proprio smartphone lo fa infatti tenendo conto, in particolare, della vicinanza al luogo in cui si trova il negozio/ufficio di cui ha bisogno.

È del tutto comprensibile: si tratta di una questione di praticità e di risparmio di costi e di tempi non indifferente che va a beneficio di tutti, fornitori e consumatori insieme.

Ebbene, alla luce di tutto ciò è davvero facile capire come, in assenza di un adeguato servizio di SEO Torino, un’azienda possa perdere visibilità nella sua zona, lì dove invece l’offerta esiste, il tutto con conseguenti tristi deficit in termini di ranking e di conversioni rispetto alla concorrenza.

Cosa fare dunque per evitare tutto ciò?

SEO Torino: preziosi consigli di cui tenere conto

seo torino

La SEO Torino in senso lato richiede davvero tanto tempo e competenze specifiche, ecco perché è bene verificare che l’azienda alla quale ci si rivolge osservi alcune strategie, tra queste:

Realizzare un sito mobile friendly (responsive)

La SEO Torino va condotta tenendo conto dell’importanza di costruire un sito che sia mobile friendly, quindi, responsive da piattaforme mobile di ogni genere. 

Non esiste nessuno che, avendo a disposizione prontamente il suo smartphone, vada a cercare dal web un fornitore di dati prodotti e servizi. Si tratta di un bacino di utenze di immani proporzioni, un’opportunità unica, da non lasciarsi sfuggire assolutamente.

Ottimizzare Google My Business

Una delle cose più efficaci da fare per la SEO Torino è quella di richiedere un profilo Google My Business. Trattasi di una scheda di attività commerciale che viene visualizzata per le ricerche locali.

Allo scopo, non servirà che una posizione fisica e un indirizzo grazie ai quali sarà possibile impostare o rivendicare un annuncio. L’ottimizzazione di questo profilo riporta informazioni di contatto, immagini del locale, categoria di attività e orario di lavoro.

Inutile dire che tutto ciò da un grande impulso alla ricerca locale, favorendo la consultazione dei siti web da parte degli utenti.

3 – Iscriversi ai migliori portali basati sulla geolocalizzazione

TripAdvisor, Yelp & company, ormai a tutti ben noti per la loro popolarità in tutto il mondo, sono davvero salvifici per una buona SEO Torino.

La nascita di portali “location based”, ossia basati sulla geolocalizzazione, sta proliferando sempre più.

Il punto di partenza e l’obiettivo di questi portali è sfruttare il più possibile le tantissime informazioni già disponibili in rete, al fine di migliorare, agevolare, favorire e rendere sempre più complete le schede prodotto agli occhi dei consumatori, che possono così godere di informazioni utili e interessanti prelevate dalla piattaforma, direttamente in rete, senza tanti passaggi e senza alcuna difficoltà, in maniera celere e intuitiva.

Grazie a queste ed altre strategie davvero le imprese del territorio torinese hanno la possibilità di esercitare un’attività di marketing specifica e spiccatamente “local” anche online.

Una grande occasione da non lasciarsi sfuggire a prescindere da quale sia il settore in cui opera il business.

Quello che si può fare è tanto, ma per avere ottimi risultati è bene rivolgersi ad aziende in grado di definire un buon 

 Torino, semplice, lineare ma efficace.

Per chi non lo avesse già fatto è davvero ora di pensarci seriamente.